Mondo contadino resistente

Sta per iniziare il dibattito Mondo contadino resistente – nuove frontiere dell’agricoltura e nuove tecniche agronomiche. Introduce ai microfoni di Radio Critica Deborah Lucchetti, presidente di Fair Coop., sottolineando come in questo momento si parlerà di innovazione in ambito agricolo: non è tecnocrazia, bensì una tecnologia che aiuta a fare meglio insieme agli altri.

Gli ospiti presenti saranno Anna Satta (responsabile del progetto Orti Solidali di Roma), che spiega cosa stanno facendo: “Siamo contadini che parlano con le persone. Coltiviamo una sorta di “orto personale”, con i prodotti chiesti dai cittadini, e glieli portiamo. In questo modo sanno cosa mangiano, da dove vengono i prodotti, come sono stati cresciuti”. Dal produttore al consumatore, tralasciando gli intermediari, questa la filosofia. Altro ospite è Riccardo Franciolini della rete Semi Rurali. “L’agricoltura contadina si rinnova continuamente – racconta - basandosi su consuetudini, di tipo sociale. Un contadino fa resistenza perché riafferma continuità rispetto a consuetudini che coinvolgono la natura, il territorio, i luoghi”. Illustrerà una proposta di legge popolare che contiene proposte per alleggerire l’impianto normativo e burocratico che schiacciano il mondo contadino, nonché punti riguardanti l’accesso al mercato e alla terra. Sentiremo anche l’esperienza di un giovane contadino, Dario Patrone, della Valle Vesima, l’ultima valle agricola di Genova, in cui molti giovani e non solo sono tornati alla terra, per quella che lui chiama “resistenza alla sopravvivenza”.

Associazione Jonas D. Pietrini

Via XXIV maggio 351 - La Spezia | P.IVA: 01148370115 | © 2010-2019 | Cookie policy - Privacy policy - powered by Giorgia Calvi

SEGUICI SUI SOCIAL